Coltivare l'origano, l'erba culinaria d'autore

Coltivare l'origano, l'erba culinaria d'autore

Coltivare l'origano, l'erba culinaria d'autore

Con il suo sapore pungente, pepato e dolce-piccante, origano o Origano volgare è un ingrediente popolare nella cucina spagnola, greca e italiana. L'aggiunta di questa erba al piatto all'inizio del processo di cottura gli consente di liberare le sue qualità aromatiche e saporite.

L'origano è una pianta abbastanza resistente ed è disponibile in diverse varietà. Inoltre, erutta in piccoli grappoli di fiori da metà estate all'inizio dell'autunno, creando eleganti spruzzi di colore nel tuo giardino.

Le migliori VPN per Netflix
CyberGhost VPNLa migliore VPN Netflix
Politica di non registrazione
Protezione Wi-Fi
Soddisfatti o rimborsati

Abbiamo una garanzia di rimborso di 45 giorni, per darti abbastanza tempo per testare le app e vedere se sono adatte a te.
Visualizza affare
Surfshark VPNVPN piu economica
Dispositivi illimitati
Migliore sicurezza
La migliore velocita


Da soli $ 2,49 USD al mese e un'opzione fantastica e premium incredibilmente semplice da usare. Lo sblocco di Netflix negli Stati Uniti e la sua specialita in questo momento.
Visualizza affare


Piantare l'origano

Coltiva questa versatile perenne indoor o outdoor. Quando pianti all'interno, scegli un punto in una finestra esposta a sud o sud-ovest dove riceverà molta luce diretta. Pianta semi o piantine in vasi da sei pollici, pieni di terreno leggermente alcalino che drena bene. All'aperto, l'origano preferisce un terreno sabbioso e ben drenato.

Non preoccuparti di creare il terreno perfetto per questa erba vigorosa. L'origano non è particolarmente attento alla qualità e può crescere anche in terreni moderatamente fertili purché ottengano un buon drenaggio.



Requisiti di dimensione

Quando si coltiva indoor, l'origano tende a cedere più di quanto non faccia quando viene piantato in un giardino all'aperto, quindi assicurati che abbia molto spazio.

Quando si pianta questa erba all'esterno, crescerà fino a un'altezza di due piedi e si estenderà di circa 18 pollici. Piantare semi o talee a una distanza compresa tra 8 e 12 pollici. Una volta che le piante raggiungono i quattro pollici, pizzica o taglia leggermente per evitare legginess e incoraggiare una crescita più folta.

Requisiti di luce solare

Se il tuo giardino ha un'ombra parziale, scegli una varietà dorata di origano. La maggior parte delle varietà preferisce molta luce e pieno sole, almeno da cinque a sei ore. Le piante di origano da interno stanno meglio con il sole mattutino, oppure puoi scegliere di coltivarle sotto luci fluorescenti o di coltivazione.

Le piante di origano amano il clima caldo, ma possono anche sopportare temperature fredde e tempeste di neve durante l'inverno, per poi tornare in primavera, mostrando foglie vibranti.



Requisiti di irrigazione

Questa è una pianta resistente alla siccità, sia che la coltivi al chiuso o in un vaso o in giardino all'aperto. Le piante da appartamento danno i migliori risultati con un programma di irrigazione regolare, ma fai attenzione a non esagerare con l'acqua. E in inverno, potrebbe essere necessario fornire un po' di umidità aggiuntiva se l'aria è secca a causa delle fonti di riscaldamento domestico.

Sia per le piante di origano da interno che da esterno, tocca prima il terreno, quindi annaffia solo se è asciutto al tatto. Se la pianta si trova in un terreno eccessivamente saturo, può sviluppare marciume radicale. Questo non solo porta a problemi di crescita, ma incoraggia anche le invasioni di parassiti.

Parassiti che possono danneggiare l'origano

In generale, l'origano non ha seri problemi di parassiti. Può attirare syrphidae, o mosche dei fiori, che mangiano afidi e altri piccoli insetti, quindi è una buona pianta da compagnia per i parassiti preferiti nel tuo giardino.

A volte gli afidi e gli acari diventano un problema, ma di solito è sufficiente un forte flusso d'acqua per allontanarli dalle piante. Se l'infestazione è più grave, elimina le foglie infette o prova un sapone insetticida. Le foglie gialle o quelle con punti morti distorti sono segni di un'infestazione da parassiti.

Potenziali malattie

La maggior parte delle malattie che potrebbero colpire le piante di origano sono causate da funghi, malattie che prosperano in condizioni umide, specialmente dove c'è una scarsa circolazione dell'aria.

Se noti che le foglie più vecchie al centro della pianta stanno marcendo, potrebbe essere un segno che l'origano ha un problema di botrite. L'unica soluzione è rimuovere la pianta e distruggerla in modo che non si diffonda ad altre piante.

Macchie circolari sulle foglie indicano un altro tipo di malattia fungina: la ruggine. Potare le parti interessate della pianta e scartarle può scoraggiare la diffusione.



Nutrienti speciali

Quando si tratta di fertilizzare l'origano, ci sono alcune opinioni distinte nei circoli di amanti delle piante sull'opportunità o meno di nutrire queste robuste erbe.

Molti appassionati di erbe affermano che l'aggiunta di grandi quantità di sostanze nutritive o determinati tipi di compost al terreno modifica il sapore caratteristico dell'origano. Se ritieni che il tuo origano abbia bisogno di una spinta, prova a spruzzarlo con un tè di compost o usa un estratto liquido di alghe, applicato due o tre volte ogni stagione di crescita.

Propagazione dell'origano

Puoi facilmente creare nuove piante di origano attraverso la propagazione. In estate, prendi talee da cinque pollici, immergile in un ormone radicante e mettile in un terreno umido. Una volta che le piante sono ben consolidate, dividi le loro radici e piantale. Puoi anche propagare dai semi, ma dovrai prima stratificarli. I semi più grandi funzionano meglio.

Alcuni puristi dell'origano affermano che le talee forniscono un sapore migliore rispetto alle piante propagate dai semi.

Raccolta dell'origano

Una volta che la pianta raggiunge circa sei pollici di altezza, puoi tagliare le foglie secondo necessità da utilizzare nelle tue creazioni culinarie. Il sapore dell'origano è al suo apice prima che la pianta inizi a fiorire, quindi è meglio raccogliere le foglie prima di allora. Congela le foglie da usare durante l'inverno, oppure puoi asciugarle per riporle in dispensa.

Unisci le foglie tritate con l'olio d'oliva in un barattolo sigillato per creare l'olio di origano. Metti il ​​barattolo con il suo contenuto in un contenitore di acqua bollente per 10 minuti, agita bene e conserva fino a due settimane.

Benefici dell'origano

L'origano è un'eccellente pianta a tutto tondo per il giardino e una delle preferite dagli impollinatori. Non solo è delizioso, ma fornisce una lunga lista di nutrienti impressionanti. Molte persone usano foglie e fiori di origano essiccati per preparare un tè che, dicono, allevia il mal di gola, elimina la tosse e lenisce i problemi digestivi.

L'origano è anche un'attraente pianta di confine o copertura del terreno che richiede pochissima manutenzione.